FAD Ecliptica

Data: 9 giugno

Descrizione

La psoriasi è una patologia infiammatoria cronica immuno-mediata, la cui prevalenza più elevata (1.5-3%) si osserva nelle popolazioni dell’Europa occidentale e tra i bianchi nord-americani.

La psoriasi può manifestarsi ad ogni età (età media di insorgenza 28 anni), e presenta molti fenotipi. La forma più comune è la psoriasi cronica in placche. La psoriasi può avere un impatto molto rilevante sulla qualità di vita, e si associa a patologie sistemiche, tra cui rivestono particolare rilievo l’artrite psoriasica (20-30%), la sindrome metabolica e un aumento dell'incidenza di patologie cardiovascolari.

Il trattamento della psoriasi deve essere adattato sia alle caratteristiche della malattia (tipo, estensione, localizzazione) sia a quelle del paziente (età, sesso, stato di salute, attività lavorativa, stato psico-emotivo), tenendo presente le caratteristiche della terapia. Nelle forme localizzate sono indicate terapie topiche, mentre nelle forme più estese si possono utilizzare la fototerapia oppure farmaci sistemici, tradizionali e biotecnologici.

Le maggiori criticità riguardano il ritardo diagnostico e dell’inizio di una terapia adeguata, la possibilità di attuare un trattamento precoce e intensivo nelle forme gravi giovanili al fine di modificare il decorso naturale della malattia e prevenire le complicazioni, e il bisogno di terapie più sicure ed efficaci. Nel 10-20% dei casi la malattia è estesa da richiedere una terapia sistemica.

Attualmente sono disponibili diverse terapie sistemiche per il trattamento della psoriasi moderata-grave.
La scelta della terapia tiene conto delle caratteristiche del paziente (controindicazioni), delle sue comorbilità e preferenze, e dei costi del trattamento.
L’orientamento più moderno è verso terapie sistemiche precoci, molto efficaci, sicure e che siano attive sui vari aspetti della malattia.

L’obiettivo è di cambiare la storia naturale della malattia e restituire al paziente una vita normale. Nel corso del meeting verranno discussi questi aspetti mediante letture e la presentazione di casi clinici “real life”.

Obiettivi formativi specifici

Si tratta di incontri di piccoli gruppi (<20 medici) a cui partecipano dermatologi esperti nella gestione dei pazienti con psoriasi grave e con artrite psoriasica. Gli incontri hanno lo scopo di condividere e discutere le problematiche legate alla terapia per una gestione globale più efficace dei pazienti.

Docenti

G. Girolomoni – Responsabile Scientifico
P. Gisondi
F. Bardazzi
M. Magnano
S. Piaserico
G. Lemme
V. Di Lernia

Data: 9 giugno 2020

Programma Scientifico

09.00-09.15    Registrazione partecipanti
09.15-09.45     Caso clinico, G. Girolomoni
09.45-10.15    Caso Clinico, P. Gisondi
10.15-10.45     Caso clinico, F. Bardazzi
10.45-11.15     Caso clinico, M. Magnano
11.15-11.45     Caso clinico, S. Piaserico
11.45-12.15    Caso clinico, G. Lemme
12.15-12.45    Caso clinico, V. Di Lernia
12.45-13.00    Compilazione test ECM

Obiettivo formativo

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare.


Ore formative: 4
Crediti: 6
Professioni e discipline che possono accedere al corso: Medico chirurgo specializzato in dermatologia e venereologia.
Sponsor: Novartis Farma e Insiderma

Corso gratuito

Numero massimo accreditamenti ECM: 20 persone

Data: 23 giugno

Descrizione

La psoriasi è una patologia infiammatoria cronica immuno-mediata, la cui prevalenza più elevata (1.5-3%) si osserva nelle popolazioni dell’Europa occidentale e tra i bianchi nord-americani.

La psoriasi può manifestarsi ad ogni età (età media di insorgenza 28 anni), e presenta molti fenotipi. La forma più comune è la psoriasi cronica in placche. La psoriasi può avere un impatto molto rilevante sulla qualità di vita, e si associa a patologie sistemiche, tra cui rivestono particolare rilievo l’artrite psoriasica (20-30%), la sindrome metabolica e un aumento dell'incidenza di patologie cardiovascolari.

Il trattamento della psoriasi deve essere adattato sia alle caratteristiche della malattia (tipo, estensione, localizzazione) sia a quelle del paziente (età, sesso, stato di salute, attività lavorativa, stato psico-emotivo), tenendo presente le caratteristiche della terapia. Nelle forme localizzate sono indicate terapie topiche, mentre nelle forme più estese si possono utilizzare la fototerapia oppure farmaci sistemici, tradizionali e biotecnologici.

Le maggiori criticità riguardano il ritardo diagnostico e dell’inizio di una terapia adeguata, la possibilità di attuare un trattamento precoce e intensivo nelle forme gravi giovanili al fine di modificare il decorso naturale della malattia e prevenire le complicazioni, e il bisogno di terapie più sicure ed efficaci. Nel 10-20% dei casi la malattia è estesa da richiedere una terapia sistemica.

Attualmente sono disponibili diverse terapie sistemiche per il trattamento della psoriasi moderata-grave.
La scelta della terapia tiene conto delle caratteristiche del paziente (controindicazioni), delle sue comorbilità e preferenze, e dei costi del trattamento.
L’orientamento più moderno è verso terapie sistemiche precoci, molto efficaci, sicure e che siano attive sui vari aspetti della malattia.

L’obiettivo è di cambiare la storia naturale della malattia e restituire al paziente una vita normale. Nel corso del meeting verranno discussi questi aspetti mediante letture e la presentazione di casi clinici “real life”.

Obiettivi formativi specifici

Si tratta di incontri di piccoli gruppi (<20 medici) a cui partecipano dermatologi esperti nella gestione dei pazienti con psoriasi grave e con artrite psoriasica. Gli incontri hanno lo scopo di condividere e discutere le problematiche legate alla terapia per una gestione globale più efficace dei pazienti.

Docenti

G. Girolomoni – Responsabile Scientifico
P. Gisondi
F. Bardazzi
M. Magnano
S. Piaserico
G. Lemme
V. Di Lernia

Programma Scientifico

09.00-09.15    Registrazione partecipanti
09.15-09.45     Caso clinico, G. Girolomoni
09.45-10.15    Caso Clinico, P. Gisondi
10.15-10.45     Caso clinico, F. Bardazzi
10.45-11.15     Caso clinico, M. Magnano
11.15-11.45     Caso clinico, S. Piaserico
11.45-12.15    Caso clinico, G. Lemme
12.15-12.45    Caso clinico, V. Di Lernia
12.45-13.00    Compilazione test ECM

Obiettivo formativo

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare.


Ore formative: 4
Crediti: 6
Professioni e discipline che possono accedere al corso: Medico chirurgo specializzato in dermatologia e venereologia.
Sponsor: Novartis Farma e Insiderma

Corso gratuito

Numero massimo accreditamenti ECM: 20 persone

Data: 07 luglio

Descrizione

La psoriasi è una patologia infiammatoria cronica immuno-mediata, la cui prevalenza più elevata (1.5-3%) si osserva nelle popolazioni dell’Europa occidentale e tra i bianchi nord-americani.

La psoriasi può manifestarsi ad ogni età (età media di insorgenza 28 anni), e presenta molti fenotipi. La forma più comune è la psoriasi cronica in placche. La psoriasi può avere un impatto molto rilevante sulla qualità di vita, e si associa a patologie sistemiche, tra cui rivestono particolare rilievo l’artrite psoriasica (20-30%), la sindrome metabolica e un aumento dell'incidenza di patologie cardiovascolari.

Il trattamento della psoriasi deve essere adattato sia alle caratteristiche della malattia (tipo, estensione, localizzazione) sia a quelle del paziente (età, sesso, stato di salute, attività lavorativa, stato psico-emotivo), tenendo presente le caratteristiche della terapia. Nelle forme localizzate sono indicate terapie topiche, mentre nelle forme più estese si possono utilizzare la fototerapia oppure farmaci sistemici, tradizionali e biotecnologici.

Le maggiori criticità riguardano il ritardo diagnostico e dell’inizio di una terapia adeguata, la possibilità di attuare un trattamento precoce e intensivo nelle forme gravi giovanili al fine di modificare il decorso naturale della malattia e prevenire le complicazioni, e il bisogno di terapie più sicure ed efficaci. Nel 10-20% dei casi la malattia è estesa da richiedere una terapia sistemica.

Attualmente sono disponibili diverse terapie sistemiche per il trattamento della psoriasi moderata-grave.
La scelta della terapia tiene conto delle caratteristiche del paziente (controindicazioni), delle sue comorbilità e preferenze, e dei costi del trattamento.
L’orientamento più moderno è verso terapie sistemiche precoci, molto efficaci, sicure e che siano attive sui vari aspetti della malattia.

L’obiettivo è di cambiare la storia naturale della malattia e restituire al paziente una vita normale. Nel corso del meeting verranno discussi questi aspetti mediante letture e la presentazione di casi clinici “real life”.

Obiettivi formativi specifici

Si tratta di incontri di piccoli gruppi (<20 medici) a cui partecipano dermatologi esperti nella gestione dei pazienti con psoriasi grave e con artrite psoriasica. Gli incontri hanno lo scopo di condividere e discutere le problematiche legate alla terapia per una gestione globale più efficace dei pazienti.

Docenti

G. Girolomoni – Responsabile Scientifico
P. Gisondi
F. Bardazzi
M. Magnano
S. Piaserico
G. Lemme
V. Di Lernia

Programma Scientifico

09.00-09.15    Registrazione partecipanti
09.15-09.45     Caso clinico, G. Girolomoni
09.45-10.15    Caso Clinico, P. Gisondi
10.15-10.45     Caso clinico, F. Bardazzi
10.45-11.15     Caso clinico, M. Magnano
11.15-11.45     Caso clinico, S. Piaserico
11.45-12.15    Caso clinico, G. Lemme
12.15-12.45    Caso clinico, V. Di Lernia
12.45-13.00    Compilazione test ECM

Obiettivo formativo

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare.


Ore formative: 4
Crediti: 6
Professioni e discipline che possono accedere al corso: Medico chirurgo specializzato in dermatologia e venereologia.
Sponsor: Novartis Farma e Insiderma

Corso gratuito

Numero massimo accreditamenti ECM: 20 persone

Data: 10 Luglio

Descrizione

I Seminari Dermatologici Lombardi e delle Venezie permettono di integrare gli insegnamenti delle Scuole di Specialità in Dermatologia e Venereologia delle Università di Brescia,
Padova e Verona mediante approfondimenti multitematici con presentazione di letture da parte di esperti e discussione attiva di casi clinici complessi o paradigmatici.
In occasione dell’incontro che si svolgerà in data 10 luglio 2020 saranno presentati e discussi in maniera interattiva una serie di casi clinici dermatologici di particolare rilevanza diagnostica o terapeutica.
Inoltre, verranno trattati in forma di lezioni (con ampia discussione finale) i seguenti argomenti: Epidermolisi bollosa acquisita, Porocheratosi, Alterazioni della pigmentazione ungueale, Displasie ectodermiche.
Il programma scientifico, orientato all’approfondimento di tali argomenti, si articola in modo da permettere la discussione aperta ed interattiva nei confronti delle differenti esperienze cliniche e didattiche. Ciò permette di realizzare un incontro finalizzato a una più efficace e aggiornata gestione diagnostico-terapeutica.

Docenti

Prof.ssa Anna Belloni Fortina (Padova), Dott. Davide Geat (Verona), Prof. Giampiero Girolomoni (Verona), Dott.ssa Martina Maurelli (Verona), Dott.ssa Martina Perantoni (Brescia)

Obiettivo formativo

Linee guida - Protocolli - Procedure


Ore formative: 5
Crediti: 7,5
Professioni e discipline che possono accedere al corso: Medico chirurgo (tutte le specializzazioni), infermiereCorso gratuito

Numero massimo accreditamenti ECM: 100 persone